king of the belgians poster ita

UN RE ALLO SBANDO – Peter Brosens, Jessica Woodworth

king of the belgians poster ita

Re Nicolas III (Peter Van Den Begin), sovrano del Belgio, è tutt’altro che un uomo di potere: apatico, indeciso e impacciato, ha sempre vissuto una vita tranquilla, trincerato dietro la più determinata consorte e un entourage di fedelissimi e solerti collaboratori.
Tutto cambia però durante una routinaria visita di Stato ad Istanbul: a Nicolas giunge improvvisamente la notizia che, nel suo lontano Belgio, la regione meridionale della Vallonia ha dichiarato l’indipendenza.
Una folle catena di eventi però renderà impossibile – o quasi – il ritorno in patria del capo di Stato. Così il re, i suoi uomini e un regista incaricato di riprendere le diplomatiche gesta del sovrano si ritroveranno ad unire le forze per tornare a casa “per vie traverse”.
Ma la strada è lunga, fatta di barriere invalicabili e paesi ostili. Riusciranno le scorribande del gruppo, rigorosamente in incognito, a riportare il Re del Belgio al suo posto?

re-sbando1-1030x615

La presenza di un regista/operatore al seguito del re è lo spunto-chiave di Un Re Allo Sbando (King Of The Belgians), che da “semplice” commedia diventa svitato finto documentario on the road.
Dalle riprese del cameraman Lloyd, i veri registi Peter Brosens & Jessica Woodworth (La Quinta Stagione) fanno emergere una storia stralunata e di umore misto, che rispecchia con cuore e lucidità l’essenza “mixed” della nazione belga.
Nella raffica di gag che piovono sui cinque protagonisti – qualcuna riuscita, qualcuna meno – svetta con prepotenza l’allampanata silhouette di Van Den Begin, che con sguardo disperso e passo goffo incarna un meraviglioso, malincomico sovrano.
Montaggio brusco, doppiaggio di Lloyd sciagurato, ma i novanta minuti di Un Re Allo Sbando, bizzarra odissea in miniatura, lasciano sapore: buffo e amaro, più da ghigni che da risate, che funziona con rara scorrevolezza.

6,5/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *