223728-francofonia-0-230-0-345-crop

FRANCOFONIA – Aleksandr Sokurov

223728-francofonia-0-230-0-345-crop

Il regista Alexandr Sokurov torna dopo 4 anni con Francofonia, un film-riflessione sul significato dell’Arte e della sua tutela e i legami con gli eventi storici, raccontata attraverso una sofisticata miscela di fiction e documentario.
L’autore di Arca Russa (“ah sì, quel film girato interamente in piano-sequenza!”) torna fra le mura di un altro museo, il Louvre di Parigi, per raccontare l’interessante questione della preservazione artistica durante l’occupazione nazista in Francia.
La storia passa dal rapporto tra Jacques Jaujard, vicedirettore dei musei nazionali francesi nel 1942, e il conte Wolff-Metternich storico dell’arte inviato dal Reich al Louvre: è grazie a loro che la Francia riuscirà a salvare e custodire migliaia di capolavori durante il secondo conflitto mondiale.
Con questo ed altri espedienti, Sokurov narra (con la sua stessa voce) e ricostruisce con ironia. Se in qualche momento arte e cinema sembrano compenetrarsi con una perfezione à la Greenaway, altre volte l’essai stroppia e annoia.
Una ricerca di interesse più storico che cinematografico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *